Protocollo Can bus

//Protocollo Can bus

Protocollo Can bus

Protocollo Can bus

 Protocollo Can bus e funzionamento intelligente: perché scegliere la centrale EXFIRE360

La centrale modulare EXFIRE360 di SV offre due aspetti funzionali innovativi:

  1. Impiego del protocollo can bus  di comunicazione seriale per applicazioni di controllo in tempo reale nell’ambito delle centrali di controllo antincendio e, in particolare, per la gestione di sensori e attuatori remoti mediante lo sviluppo di schede e cestelli installati direttamente in campo e in prossimità della strumentazione suddetta.

L’utilizzo del protocollo can bus nella centrale EXFIRE360 porta con sé i benefici di questo protocollo, derivanti dalla lunga esperienza maturata in campoautomotive: frequenze dati fino 1 Mbit/s, eccellenti capacità di individuazione e confinamento degli errori, ridotti tempi di progettazione dei dispositivi, minori costi dei collegamenti, affidabilità incrementata in virtù del minor numero di collegamenti. Il protocollo Can bus ha permesso di sviluppare le seguenti funzioni innovative:

  • Remotizzazione della gestione I/O;
  • Ridondabilità delle schede e della comunicazione;
  • Controllo incrociato dello stato delle schede che compongono la centrale (incluse le CPU), per mezzo del quale ciascuna scheda è in grado di monitorare il corretto funzionamento delle due schede ad essa adiacenti.
  • Disponibilità di interfacce operatore – sia locali sulla centrale, che remote- assai più evolute delle centrali antincendio attualmente disponibili (basate sulla tecnologia a LED). EXFIRE360 offre un display dedicato per ciascuna scheda con la visualizzazione degli stati di ciascun canale (e dei relativi parametri elettrici), della temperatura ed umidità interna, delle versioni firmware installate, ecc., agevolando significativamente le attività di manutenzione e di troubleshooting da parte dell’operatore nonché rendendo più rapide le procedure di intervento in caso di allarme.
  1. Funzionamento intelligente delle schede I/O: ciascuna scheda della centrale EXFIRE360 è dotata di funzionamento intelligente mediante l’introduzione delle seguenti due tecnologie: indirizzamento automatico(non è richiesto il settaggio manuale degli indirizzi delle schede) e driver di scorta per ciascun canale.

Quest’ultima funzione consente a ciascun ingresso o uscita di ogni scheda di poter essere sostituito automaticamente da un altro canale disponibile in caso di guasto. Tale controllo viene eseguito direttamente dalla scheda attraverso i driver di riserva, che subentrano nella gestione degli ingressi/uscite guasti in caso di necessità.

Il beneficio derivante da questa tecnologia protocollo can bus è associato all’incremento del Mean Time Between Failure (in riferimento alla norma IEC 61508, per cui è in corso una certificazione specifica della centrale) e alla riduzione del tempo medio per la riparazione o sostituzione delle schede, dal momento che il sistema diventa fault tolerant e la sostituzione di componenti può essere eseguita direttamente dal Cliente. Ciò rende la centrale EXFIRE360 impiegabile in applicazioni critiche in cui è richiesto il funzionamento costante del sistema automatico di protezione antincendio (turbine, impianti oil&gas, magazzini di stoccaggio, ecc.)

 
 

 

2017-04-05T09:17:33+02:00